Rapina a portavalori su A16, riaperto tratto tra Lacedonia e Candela

AGGIORNAMENTO DELLE 21.4O DEL 21/1/2015
Autostarde per l’Italia comunica che intorno alle 
ore 21.15 sulla A16 Napoli Canosa e’ stato riaperto il tratto tra Lacedonia e Candela in entrambe le direzioni, precedentemente chiuso a causa di una 
rapina ad un portavalori avvenuta all’altezza del chilometro 126.

Autostrade per l’Italia comunica che intorno alle ore 18.30 sull’Autostrada A16 Napoli-Canosa e’ stato chiuso il  tratto tra la stazione autostradale di Lacedonia e la stazione autostradale di Candela in direzione di Bari, a causa di una rapina ad un portavalori avvenuta al Km 126. Sul luogo dell’evento, dove si è verificato un incidente con mezzo dato alle fiamme e spargimento di chiodi, sono intervenute le pattuglie della Polizia Stradale, i Vigili del Fuoco ed i soccorsi sanitari e meccanici oltre al personale della Direzione 6° Tronco di Cassino.

Autostrade per l’Italia consiglia di uscire a Grottaminarda, percorrere la Strada Statale 90 e seguire le indicazioni per Ariano Irpino, per poi proseguie fino all’incrocio con la Strada Statale 161 fino all’incrocio con la S.S. 655 per dirigersi verso Candela; in alternativa, per le lunghe percorrenze verso Bari: uscire ad Avellino Est, per poi percorrere la Strada Statle OFANTINA in direzione Melfi e Candela.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 1 =