Regione Emilia Romagna: “Serve testo unico per l’autotrasporto”

La Regione Emilia Romagna ha approvato una risoluzione, presentata da sette consiglieri del Partito Democratico ed il cui firmatario è Tiziano Alessandrini, nella quale si chiede alla Giunta di intervenire presso il Governo affinché, in base agli impegni dallo stesso sottoscritti, completi celermente la normalizzazione dell’Albo trasporti e provveda senza ulteriori indugi all’elaborazione di un Testo unico dei trasporti che semplifichi la normativa di settore. 

Nel documento si rileva che “la crisi del settore è testimoniata dal fatto che nell’arco di cinque anni l’Albo Trasporti è passato da 15.868 aziende in conto terzi a 13.214 e, fra le molteplici cause di questa diminuzione, va sicuramente annoverato l’onere improprio rappresentato dai costi economici e organizzativi conseguenti alla stratificazione normativa del settore” e che “la mancata normalizzazione dell’Albo fa sì che, solo nell’Emilia-Romagna, 2.599 imprese senza mezzi e non titolate possano svolgere attività di trasporto, creando un’evidente distorsione delle regole di mercato ed aprendo il settore a potenziali forme di illegalità”.

Anche Stefano Cavalli della Lega Nord si è espresso a favore della risoluzione.

 

© camionistionline.com –  riproduzione riservata

 

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather