Rinvenuto cadavere di un camionista sul suo mezzo 3 giorni dopo la morte

Intorno alle ore 8 di questa mattina (lunedì 11 dicembre), i vigili del fuoco sono intervenuti per recuperare il cadavere di un camionista ungherese morto all’interno del suo mezzo pesante, parcheggiato nell’area di servizio di Fratta Nord dell’autostrada A4, nel comune di Teglio (provincia di Venezia).

Secondo quanto ricostruito, il decesso risalirebbe al giorno dell’Immacolata. Ad accorgersi del decesso sono stati i colleghi, allarmati dal fatto che il suo camion fosse rimasto fermo dell’area parcheggio nello stesso punto da 3 giorni.

Secondo quanto riportato dall’edizione on line del quotidiano “La Nuova Venezia” all’interno del mezzo il riscaldamento era acceso, tuttavia si escluderebbe un decesso per monossido di carbonio.

L’inchiesta è della Polstrada di Palmanova. Sul posto i vigili del fuoco e il Suem 118 di Portogruaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + diciannove =