Salvatore Bella (AITRAS): Nessun segnale da Lupi, rischio rivoluzione

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato del presidente di AITRAS, Salvatore Bella, in merito alla vicenda “Ecobonus 2010”.

Il testo del comunicato.

Il Ministro Lupi, ad oggi, non ha degnato gli autotrasportatori siciliani di nessuna risposta in merito alla vicenda ecobonus 2010, nemmeno una convocazione per un chiarimento. L’ultima notizia che abbiamo è la stessa che ripete da mesi, ovvero che farà ripristinare i fondi sottratti. Questo è irrispettoso e ingiusto dopo le promesse che Lupi ha fatto personalmente alla categoria. La rabbia e il malcontento degli autotrasportatori siciliani non sono più gestibili, tutto rischia di sfociare ina vera e propria rivoluzione, a cui possono aderire molte altre categorie che sono state portate al lastrico dalle politiche economiche e finanziarie adottate dagli ultimi Governi con la solita scusa dell’Europa. Non hanno aiutato le incapacità e le incompetenze dei politici nazionali e regionali a fare valere i diritti degli operatori siciliani. Mancano ancora due giorni all’inizio del fermo e confidiamo nella convocazione immediata del Ministro Lupi di un incontro nel quale indichi tempi certi.

Diversamente gli autotrasportatori siciliani aderiranno tutti al fermo proclamato dall’Aias di Richichi e, dopo anni di attese, non intendono fare un passo indietro finchè non riceveranno i propri soldi, di cui lo Stato si è appropriato.

Salvatore Bella
AITRAS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + tre =