Salvatore Bella: Sicilia denigrata dal Governo, confermiamo il fermo

“Per il 24 luglio il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha convocato tutte le associazioni sindacali degli autotrasportatori ad esclusione di quelle siciliane. E’ l’ennesima prova del disinteresse del Mit nei confronti degli autotrasportatori siciliani e che le promesse del maggio scorso  del Sottosegretario Del Basso De Caro sono state fatte con la consapevolezza di non essere mantenute”.

Così il presidente di AITRAS, Salvatore Bella, sulla mancata convocazione da parte del Governo all’incontro di giovedì 24 luglio 2014 delle associazioni siciliane che hanno proclamato il fermo dell’autotrasporto dal 27 al 31 luglio prossimi.

Bella ricorda che alle associazioni siciliane, nell’ultimo incontro svoltosi, il sottosegretario alle infrastrutture e ai trasporti, Umberto Del Basso De Caro promise “convocazione del tavolo tecnico Stato-Regione Sicilia per risolvere i problemi legati allo Stretto di Messina, ecobonus 2011, filiera agroalimentare.

“A questo punto – precisa Bella – il fermo del 28 luglio p.v. non sarà revocato, pur prevedendo la nostra partecipazione alla riunione di domani con l’Assessore regionale ai trasporti Torrisi.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 6 =