Sardegna, alle forze politiche, Confartigianato Trasporti chiede il rilancio del settore

Confartigianato Trasporti Sardegna lancia un appello alle forze politiche a ridosso delle elezioni di domenica 24 e lunedì 25 febbraio prossimi.

L’appello accorato recita: “Facciamo ripartire l’autotrasporto”. Il presidente di Confartigianato Trasporti Sardegna, Giovanni Antonio Mellino, ha dichiarato all’agenzia Ansa che “Con le altre associazioni – per la nostra regione chiediamo il diritto alla continuità territoriale delle imprese isolane, la sterilizzazione dei tempi di attesa agli imbarchi nel calcolo dei tempi di guida, e contenimento dei costi. In ogni caso ai Partiti ribadiamo come il punto fondamentale da cui ripartire, sia quello di riallineare i costi sostenuti dagli autotrasportatori, partendo dall’abbattimento di tutte le voci di spesa che gravano eccessivamente sulle imprese”. Secondo Confartigianato Trasporti Sardegna, inoltre, “è necessario un intervento per innalzare il tetto delle compensazioni del credito d’imposta, la limitazione dell’IPT esclusivamente alla prima immatricolazione e l’allineamento di costi dei carburanti alla media europea”.

 

© camionistionline.com –  riproduzione riservata

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather