Sardegna, gli autotrasportatori vogliono la Olbia-Livorno in continuità

In Sardegna, i problemi degli autotrasportatori sono quelli di tutti. Costi infrastrutturali esagerati, aumento del prezzo di assicurazioni e gasolio da pagare in contanti a fronte di trasporti che vengono pagati a 60 o a 90 giorni, il calo della produzione e quindi del fatturato (fino al 50%). In più, però, trovandosi ad operare su di un’isola, più degli altri, gli autotrasportatori sardi sentono il problema dell’aumento delle tariffe dei trasporti via mare.

Nei giorni scorsi, gli autotrasportatori aderenti alla sigla “Sardegna in Movimento” si sono riuniti per richiedere l’istituzione della linea mare Olbia-Livorno che già esiste ma che Sardegna in Movimento richiede abbia una totale continuità sotto l’aspetto del trasporto merci. In tal senso, l’associazione sta preparando una proposta operativa che sottoporrà all’Amministrazione Regionale.

 

© camionistionline.com –  riproduzione riservata

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather