Successo per Transptec Logitec 2013, salone del trasporto e della logistica

20.753 visitatori operatori nei 4 giorni di manifestazione, 1800 presenti ai convegni, 40.000 metri espositivi, 195 espositori, 7 aree esterne sempre affollate di pubblico per gli eventi, con oltre 1000 test drive effettuati.

Sono questi i numeri di Transpotec Logitec 2013, salone del trasporto e della logistica organizzato da Fiera Milano a Verona dopo cinque anni di assenza.

“Un ottimo risultato in un momento pieno di incertezze – afferma Giuseppe Garri, Exhibition Manager di Transpotec – le aziende hanno creduto in noi e ora, come le imprese del settore, possiamo guardare al futuro con un pizzico in più di fiducia”.

Si conferma vincente la scelta di riportare Transpotec Logitec nel capoluogo scaligero, rendendo concreto il progetto di una manifestazione credibile e apprezzata pur in un contesto di mercato completamente differente da quello di pochi anni fa. Lo ha dimostrato la risposta degli operatori in visita e il positivo riscontro delle aziende che oggi sembrano aver trovato nuova linfa per credere nella ripresa.

Così come si è rivelata strategica la scelta di un partner come la Fai Service capace di aprire un filo diretto con il mondo dell’autotrasporto e coinvolgere gli operatori del settore in una sfida di rilancio e rinnovamento. “Una sfida vinta – come ha dichiarato Alessandro Santini, responsabile commerciale Fai Service – che ci ha permesso di dimostrare che un punto di ripartenza per superare questa crisi può veramente esistere”.

Il progetto, che ha raccolto il consenso di importanti espositori, dalle grandi case costruttrici presenti direttamente, ai rimorchisti, fino ai variegati esponenti dell’indotto, oggi si può certamente definire una scommessa vinta: lo testimoniano i numeri, ma lo raccontano anche le impressioni dei principali soggetti che hanno contribuito al successo della manifestazione: gli espositori e i buyers.

Tra gli espositori vi sono testimonianze di soddisfazione per la qualità e il numero dei visitatori, decisamente sopra le aspettative, che hanno consentito loro di consolidare rapporti di affari già in essere e trovare nuovi contatti utili. Questo sentimento ha ripagato lo sforzo di molte aziende, che a consuntivo della manifestazione si dichiarano entusiaste e felici per la propria scelta di esserci. Anche i buyer esteri hanno visto nella manifestazione un’ottima occasione per confrontarsi con la piazza italiana, scoprendo una grande varietà di prodotti, sia tra le case produttrici Iveco, Man e Mercedes, che hanno dimostrato grande attenzione verso l’innovazione, sia con i rimorchisti, presenti con le aziende leader di mercato per il comparto.

Tra le numerose iniziative in programma, ottimo riscontro per il Tracky Village di FAI Service, partner strategico di Transpotec 2013. L’offerta espositiva, grazie all’ampia gamma di servizi presentati dall’associazione e dai suoi partner, e il ricco programma di appuntamenti dedicati alle problematiche più urgenti del settore hanno infatti ottenuto un importante riscontro da parte di numerosissimi operatori in visita.

Grande seguito anche per i momenti di formazione e per i convegni legati alle tematiche chiave  della filiera: in particolare, la terza edizione del Forum Internazionale della Logistica e dell’Autotrasporto ha visto presenze molto numerose, sia nella sessione plenaria, sia all’interno dei workshop specifici con oltre 600 partecipanti totali.

Oltre al contesto legato al business, ampio riscontro di pubblico hanno avuto le iniziative ludiche, i camion raduni e i test drive, che hanno consentito alla comunità degli autotrasportatori di trovare un contesto qualificato, ma anche divertente e coinvolgente, per incontrarsi e confrontarsi sulla propria attività, facendosi portatori con i loro veicoli di un messaggio di responsabilità e passione anche davanti al pubblico di appassionati.

 

c.s.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather