Svizzera modifica convenzione TIR

Il Parlamento svizzero l’aveva adottata nell’ormai lontano 1977. Nei giorni scorsi il Consiglio Federale Elvetico ha approvato una modifica alla convenzione doganale TIR (Transport International Routier) adeguandola agli standard europei.

La modifica apportata precisa che l’organizzazione internazionale responsabile del funzionamento efficace del sistema internazionale di garanzia deve rispettare le regole, pena la revoca di tale responsabilità da parte del Comitato di gestione TIR. Dall’entrata in vigore della convenzione, l’Unione internazionale dei trasporti stradali (IRU) assume tale responsabilità e le regole che deve osservare figurano in un accordo che essa ha concluso con la CEE-ONU.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailby feather