Autovetture, anche a novembre vendite in calo

Il mercato dell'auto resta negativo da 42 mesi: novembre a -4,5%. Difficile prevedere una tangibile inversione di tendenza nel 2014. “Ora sono 42 i mesi di calo del nostro mercato – ha commentato Massimo Nordio, Presidente dell’UNRAE, l’Associazione delle Case automobilistiche estere – ed il settore si appresta a chiudere l’anno ad un livello di 1,3 milioni di immatricolazioni. (altro…)
Read more
  • 0

Autovetture, vendite in calo da 41 mesi, quali soluzioni per la ripresa del mercato?

Un altro segno negativo per il mercato italiano dell’auto che ad ottobre - secondo quanto appena comunicato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – segna una flessione del 5,6% e 110.841 vetture vendute. Nei 10 mesi dell’anno appena trascorsi il settore si è ridotto complessivamente dell’8% per un totale di 1.111.520 autovetture immatricolate. (altro…)
Read more
  • 0

Autovetture, a settembre in Europa si ferma il calo di vendite

20 Paesi su 29 in segno positivo, tra cui tre dei Major Market (Spagna +28,5%, UK +12,1% e Francia +3,4%), spingono l’EU27 e EFTA a realizzare in settembre un +5,5% rispetto al 9° mese del 2012 e riducono il calo progressivo dell’anno ad un -4%. Secondo i dati diffusi oggi dall’ACEA, l’Associazione dei Costruttori europei di autoveicoli, le immatricolazioni nell’Unione Europea dei 27 + i 3 dell’Efta sono state in settembre 1.194.216 (+5,5%), che portano il cumulato dei primi 9 mesi dell’anno ad archiviare 9.338.897 autovetture. (altro…)
Read more
  • 0

Il mercato auto in Europa continua a calare. Uniche eccezioni Regno Unito e Spagna.

Nel panorama europeo spiccano le performance del Regno Unito, unico mercato tra i Big Five a segnare ancora un segno positivo consecutivo da ben 18 mesi ed a doppia cifra da 5 nonostante la politica della Congestion Charge nell’area metropolitana di Londra che, comunque, sta portando ad un tasso di sostituzione, soprattutto nell’area privati, capace di spingere il Regno Unito ad un mercato superiore a quello italiano di oltre 900.000 unità a fine anno. Anche la Spagna, grazie alla terza fase di incentivi, performa meglio della media Europa (27+EFTA) e proietta nel totale anno risultati in linea con quelli del 2012. (altro…)
Read more
  • 0

Auto, anche agosto 2013 segna un ribasso delle vendite

“Un giorno lavorativo in meno in questo mese di agosto non favorisce la lettura dei dati delle immatricolazioni, che registrano un calo del 6,6%, il 39° segno negativo dall’inizio della crisi economica. L’auspicata ripresa non si è ancora manifestata nella raccolta degli ordinativi di auto nuove, tuttavia i provvedimenti che il Governo sta prendendo, con la prospettiva di migliorare entro la fine dell’anno la disponibilità di spesa delle famiglie, aprono uno spiraglio ad un leggero miglioramento della propensione agli acquisti.” (altro…)
Read more
  • 0

Autovetture, Europa al giro di boa in trend negativo da 5 anni e mezzo

Dal 2007, ultimo anno positivo per il mercato europeo dell’auto (27+Efta), l’Europa vive una contrazione continua della domanda di auto nuove, con una perdita nei 5 anni e mezzo trascorsi di circa 4 milioni di vetture. Il Vecchio Continente è così l’unica area mondiale tecnicamente in controtendenza rispetto allo sviluppo positivo delle altre aree. In sei mesi, secondo i dati diffusi oggi dall’ACEA, le immatricolazioni nei 27 Paesi e nell’area Efta hanno registrato una flessione del 6,7% a 6.436.743 unità. Nel solo giugno la riduzione è stata del 6,3% a 1.175.363 immatricolazioni complessive. (altro…)
Read more
  • 0

Auto, sesto semestre in rosso

In crisi da 37 mesi, il mercato dell’auto sembra però rallentare in giugno la sua  caduta. I dati del mese comunicati oggi dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti parlano, infatti, di un calo del 5,5% e 122.008 auto vendute. Il risultato è stato raggiunto con un giorno lavorativo in meno, ma considerando anche che il giugno 2012 aveva già sofferto di un pesante -24% rispetto all’anno precedente. (altro…)
Read more
  • 0

Vendita autovetture, a maggio in Europa torna il segno meno

La discontinuità positiva che si era registrata in aprile dopo 19 mesi continuativi di calo si interrompe, facendo registrare all’Europa dei 27 più Efta, secondo quanto comunicato oggi dall’ACEA, un nuovo calo del 5,9% rispetto al maggio 2013. Sette Paesi con il segno positivo ed altri 8 che perdono meno di quanto cali la media Europea non sono sufficienti a bilanciare il traino verso il basso esercitato dalla flessione di Italia, Germania e Francia. (altro…)
Read more
  • 0