Traspo Day 2014, un grande successo

Innanzitutto quello che riguarda gli espositori, con un + 25% rispetto al 2012,“che vuol dire – ha detto il presidente di A1 Expo, Antimo Caturano – che oltre 150 aziende, per l’esattezza 156, ci hanno dato fiducia: a tutti loro va il nostro sincero ringraziamento”.

Davvero ragguardevole anche il numero dei visitatori nei quattro giorni: poco oltre i 24mila. “Una cifra che supera l’edizione scorsa di circa il 10%, ma – continua Caturano – va considerato che nel 2012 l’entrata alla Fiera era gratuita, mentre quest’anno solo gli autisti professionisti avevano diritto all’entrata libera; si tratta quindi di un risultato ancora migliore di quello che può far apparire il mero dato numerico. A mio parere, poi, il fatto che quest’anno, la percentuale dei visitatori provenienti dal Sud, sia stata inferiore, anche se di poco, a quella dei visitatori provenienti dal resto del Paese è davvero significativo di come Traspo Day stia superando i confini del Centro Sud per assumere un carattere decisamente nazionale.”

Soddisfatti anche per il numero di delegazioni e singoli imprenditori stranieri: “alcune visite ci erano state annunciate – ha detto ancora Caturano – altre sono state delle gradite sorprese. A sentire i loro commenti e quelli degli espositori interessati, sono convinto che l’interessamento straniero possa essere foriero di nuove opportunità di business per i nostri imprenditori.”

Antimo Caturano ha voluto sottolineare anche come le grandi Case costruttrici, le cosiddette Sette Sorelle, dopo diversi anni siano state presenti al completo in una manifestazione di settore. A questo riguardo il Presidente ha voluto ringraziare il management della Case stesse e, in particolare, per la loro presenza in fiera, Franco Fenoglio, amministratore delegato di Italscania, Maurizio Pompei direttore Trucks di Mercedes-Benz Italia, e Mario Ferrari Aggradi, direttore di Truck Store Mercedes – Benz Italia.

La manifestazione si è conclusa nella tarda serata di domenica, come da tradizione per eventi di questo tipo, sotto le luci dei fari degli oltre ottanta camion accorsi da tutta Italia al Traspo Day Show, il raduno, la festa nella festa, andata oltre qualsiasi previsione.

“L’appuntamento – ha concluso Caturano, accomiatandosi da pubblico ed espositori – è naturalmente per Traspo Day 2016; prima, però, nel 2015, abbiamo in serbo una sorpresa sia per gli espositori che per gli appassionati”.

 

I numeri di TRASPO DAY 2014

Visitatori 24mila

–      Visitatori Nazionali in base all’area geografica (percentuali)

Nord            14%

Centro         35%

Isole              4%

Sud             47%

–      Visitatori stranieri (delegazioni ufficiali e singoli imprenditori)                     2,5%

Paesi di provenienza: Austria, Cina, Congo, Croazia, Francia, Germania, India, Libia, Marocco, Nigeria, Polonia, Romania, Spagna, Portogallo, Slovenia, Tunisia

 

–      Visitatori in base al ruolo aziendale (percentuali)

Responsabili aziende di autotrasporto e/o logistica – 38%

Autisti – 21%

Addetti alla logistica – 19%

Responsabili acquisti aziende di trasporto e /o logistica – 12%

Responsabili aziende in conto proprio – 8%

Altro ( appassionati, studenti etc) – 2%

 

– Espositori in base al settore di attività (percentuali)      

Produzione e commercializzazione (accessori, allestimenti, attrezzature, carburanti, lubrificanti, pneumatici) – 42%

Veicoli industriali e commerciali – 19%

Servizi per la logistica e l’autotrasporto (sistemi telematici, assicurazioni, passaggi marittimi, assistenza fiscale) – 33%                                                                   

Aziende di trasporto e logistica – 4%

Altro (associazioni, istituzioni, editoria) – 2%

c.s.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 2 =