Trasporto merci in Svizzera, +2,3% nel 2013

Nel corso dell’anno 2013, in Svizzera, il trasporto merci ha fatto registrare un aumento del 2,3% rispetto all’anno precedente. A crescere maggiormente è il trasporto ferroviario con un +5,5%. Più marginale la crescita del trasporto stradale che è aumentata dello 0,4%.

Lo rivela una ricerca dell’Ufficio federale di statistica elvetico (UST) secondo cui il volume del trasporto merci è influenzato grandemente dall’andamento dell’economia e del commercio. In seguito alla crisi economico-finanziaria – infatti – nel 2009 le prestazioni di trasporto su strada erano scese del 2% e quelle su rotaia del 14%. Quello è stato tuttavia il punto più basso visto chce, da allora, il trasporto merci in Svizzera ha continuato a crescere ogni anno, tranne che nel 2012.
Per quanto concerne gli equilibri strada/rotaia segnaliamo che nel 2013 in Svizzera il 63% delle merci ha viaggiato su strada ed il 37% su rotaia. Nel 1980 la situazione era invece di 53 a 47% in favore della rotaia. Evidente dunque l’inversione di tendenza degli ultimi anni che ha portato il trasporto merci su gomma a non scendere mai sotto il 60%.
Rispetto alla media Europea, dunque, la Svizzera utilizza molto meno la strada visto che, nel 2012, la media dei 28 Paesi dell’UE era di trasporti effettuati per l’80% su gomma ed appena nel 20% dei casi su rotaia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + quattro =