Trasportounito: aggiornamento fermo dell’autotrasporto delle ore 24 di martedì 10 dicembre 2013

Trasportounito ha pubblicato sul proprio sito web l’aggiornamento alle ore 24 di martedì 10 dicembre 2013 in relazione al fermo nazionale dell’autotrasporto tuttora in atto.

Il testo del comunicato.

Comunicazioni 

  • E trascorso anche il secondo giorno, e sicuramente quanto accaduto nelle ultime ore darà una svolta positiva all’iniziativa, lasciando l’amaro in bocca a coloro che ci davano perdenti fin dal primo giorno.
  • Molti Colleghi ci hanno scritto che condividono la posizione assunta in commissione del Vicepresidente della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni, On.le Ivan Catalano de M5S e l’ intervista rilasciata a TN – TRASPORTONOTIZIE che alla domanda  ” Come giudica le considerazioni di alcune associazioni di categoria, che invocano l’abolizione in toto dell’Albo, in quanto inutile alla categoria ” ha risposto ” Se l’albo deve essere il luogo dove inserire politici “trombati” e amici  degli amici, allora anche noi siamo per la completa abolizione” e alla domanda ” Come giudica l’entità dei fondi pubblici destinati al settore per il 2014, al momento pari a 330 milioni di euro ” ha risposto ” Continuare a dare finanziamenti a pioggia che non vadano a risolvere in maniera sistemica i problemi del settore non servono a nulla “, e apprezzano quanto rilevato nei verbali della seduta nella quale ha evidenziato  che “al Senato è stata introdotta una disposizione che rende il Comitato Centrale per L’albo Nazionale degli Autotrasportatori una sorta di lobby con funzioni di consulenza sui progetti normativi” e noi diciamo ” pagato con i soldi degli autotrasportatori “, che gestisce somme, che pur essendo destinate a tutto il comparto, arrivano solo ad una parte di esso, dopo essere passati nelle mai di diversi soggetti come la ” sugna di Napoleoene “. All’ On.le Catalano domani invieremo documenti che lo aiutino nel suo prezioso lavoro.
  • l’O.le Girlanda  ha diramato un comunicato stampa nel quale annuncia una convocazione per il 17 p.v. delle Associazioni dell’ autotrasporto.
  • Domani alle ore 17,00  una delegazione delle Associazioni che hanno proclamato il fermo incontrerà il Presidente Berlusconi,
  • Anche domani sono programmati interventi su emittenti televisive e radiofoniche nelle quali il Segretario Generale Maurizio Longo chiarisce le motivazioni di quella parte dell’autotrasporto, che sicuramente non è minoritaria come sostenuto da Rappresentanti del Governo e di qualche Associazione, che ha deciso di fermarsi e che oggi continua a manifestare, nel rispetto delle regole senza blocchi e distribuendo volantini,

Tutto si  è svolge con serenità e massima collaborazione delle forze dell’ordine, che ringraziamo.

Ricordiamo ai Colleghi che si accingono a passare la terza notte in strada, di essere vigili e prudenti nel rispetto del Codice di Autoregolamentazione dell’Esercizio dello Sciopero nel Settore dell’Autotrasporto valutato idoneo dalla Commissione di Garanzia Scioperi, e  attenersi alle disposizioni prescritte dalle Prefetture e dalle Questure.

LO SCIOPERO CONTINUA, e domani sono previsti  TIR LUMACA e CONCENTRAMENTI DI TIR ALLE PORTE DEI CAPOLUOGHI DI REGIONE.

Per ogni necessità contattare la Segreteria Nazionale, attiva anche nelle ore notturne.

 

Concentramenti

Padova ( rotatoria SS.16 per Este ); Padova ( Uscita A13 Boara ); Padova ( Zona industriale ); Padova ( Uscita ovest ); Bergamo ( casello autostrada ); Milano ( Tangenziale ); Brescia ( M O F ); Brescia ( Cementeria Rezzato ), Brescia ( Uscita ovest ); Pavia ( Raffineria di Sanalzano ); Alessandria ( casello Novi Ligure – Serravalle ); Alessandria ( Rivalta Scrivia ); Alessandria ( Casello Tortona ); Asti ( casello uscita est ); Torino ( Orbassanno Grugliasco ); Torino ( Interporto ); Genova ( Porto tutti i varchi ); Genova ( casello Bolzaneto ); La Spezia ( Porto ); Cairo Montenotte ( SS. extra urbana ); Firenze ( casello Scandici ); Valdichiana ( casello uscita ); Arezzo ( casello uscita ); Livorno ( casello uscita ); Pontedera ( casello uscita ); Viareggio ( casello uscita ); Versilia ( casello uscita ); La Spezia ( casello uscita ); Danto Stefano ( casello uscita ); Barberino ( casello uscita ); San Benedetto ( casello uscita ); Porto S. Elpidio ( casello uscita ); Civitanova ( casello uscita ); Ancona ( S.S. 16 Km. 308,790 ); Pescara ( casello autostradale ); Orte ( uscita casello ); Roma ( uscita Fiano Romano ); Latina ( S.S. Pontina ); Frosinone ( casello uscita ); Anagni ( casello uscita ); Ferentino ( casello uscita ); Ceprano ( casello uscita );Teramo; Benevento ( casello Paolise ); Sarno ( casello uscita ); Nocera Pagani ( casello uscita ); Nocera Pagani ( casello uscita ); Battipaglia ( casello uscita ); Eboli ( casello uscita ); Sicignano ( casello uscita ); Padula ( casello uscita ); S. Severino ( casello uscita ); Salerno ( Porto ); Salerno ( Raccordo SA – RC ); Brindisi ( San Vito ), Brindisi ( terminal porto ); Taranto ( Raffineria ); Lecce; Polignano ( Complanare Polignano Monopoli ); Andria / Barletta; Foggia;  Potenza ( raccordo autostradale ), Lamezia Terme ( S.S.280 svincolo autostradale ); Rosarno ( casello uscita ); S. Onofrio ( casello uscita ); Olbia ( Porto ); Sassari; Cagliari ( Porto ); Oristano; S.S. 131; Catania ( vari posti in città e provincia); Palermo ( varie posti in città e provincia ); Castelvetrano, Siracusa; Agrigento ( S.S. 115 Licata – Gela e altri posti in provincia ) Trapani ( vari posti in provincia ).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 18 =