Trasportounito ha pubblicato sul proprio sito web l’aggiornamento alle ore 24 di martedì 10 dicembre 2013 in relazione al fermo nazionale dell’autotrasporto tuttora in atto.

Il testo del comunicato.

Comunicazioni 

  • E trascorso anche il secondo giorno, e sicuramente quanto accaduto nelle ultime ore darà una svolta positiva all’iniziativa, lasciando l’amaro in bocca a coloro che ci davano perdenti fin dal primo giorno.
  • Molti Colleghi ci hanno scritto che condividono la posizione assunta in commissione del Vicepresidente della Commissione Trasporti, Poste e Telecomunicazioni, On.le Ivan Catalano de M5S e l’ intervista rilasciata a TN – TRASPORTONOTIZIE che alla domanda  ” Come giudica le considerazioni di alcune associazioni di categoria, che invocano l’abolizione in toto dell’Albo, in quanto inutile alla categoria ” ha risposto ” Se l’albo deve essere il luogo dove inserire politici “trombati” e amici  degli amici, allora anche noi siamo per la completa abolizione” e alla domanda ” Come giudica l’entità dei fondi pubblici destinati al settore per il 2014, al momento pari a 330 milioni di euro ” ha risposto ” Continuare a dare finanziamenti a pioggia che non vadano a risolvere in maniera sistemica i problemi del settore non servono a nulla “, e apprezzano quanto rilevato nei verbali della seduta nella quale ha evidenziato  che “al Senato è stata introdotta una disposizione che rende il Comitato Centrale per L’albo Nazionale degli Autotrasportatori una sorta di lobby con funzioni di consulenza sui progetti normativi” e noi diciamo ” pagato con i soldi degli autotrasportatori “, che gestisce somme, che pur essendo destinate a tutto il comparto, arrivano solo ad una parte di esso, dopo essere passati nelle mai di diversi soggetti come la ” sugna di Napoleoene “. All’ On.le Catalano domani invieremo documenti che lo aiutino nel suo prezioso lavoro.
  • l’O.le Girlanda  ha diramato un comunicato stampa nel quale annuncia una convocazione per il 17 p.v. delle Associazioni dell’ autotrasporto.
  • Domani alle ore 17,00  una delegazione delle Associazioni che hanno proclamato il fermo incontrerà il Presidente Berlusconi,
  • Anche domani sono programmati interventi su emittenti televisive e radiofoniche nelle quali il Segretario Generale Maurizio Longo chiarisce le motivazioni di quella parte dell’autotrasporto, che sicuramente non è minoritaria come sostenuto da Rappresentanti del Governo e di qualche Associazione, che ha deciso di fermarsi e che oggi continua a manifestare, nel rispetto delle regole senza blocchi e distribuendo volantini,

Tutto si  è svolge con serenità e massima collaborazione delle forze dell’ordine, che ringraziamo.

Ricordiamo ai Colleghi che si accingono a passare la terza notte in strada, di essere vigili e prudenti nel rispetto del Codice di Autoregolamentazione dell’Esercizio dello Sciopero nel Settore dell’Autotrasporto valutato idoneo dalla Commissione di Garanzia Scioperi, e  attenersi alle disposizioni prescritte dalle Prefetture e dalle Questure.

LO SCIOPERO CONTINUA, e domani sono previsti  TIR LUMACA e CONCENTRAMENTI DI TIR ALLE PORTE DEI CAPOLUOGHI DI REGIONE.

Per ogni necessità contattare la Segreteria Nazionale, attiva anche nelle ore notturne.

 

Concentramenti

Padova ( rotatoria SS.16 per Este ); Padova ( Uscita A13 Boara ); Padova ( Zona industriale ); Padova ( Uscita ovest ); Bergamo ( casello autostrada ); Milano ( Tangenziale ); Brescia ( M O F ); Brescia ( Cementeria Rezzato ), Brescia ( Uscita ovest ); Pavia ( Raffineria di Sanalzano ); Alessandria ( casello Novi Ligure – Serravalle ); Alessandria ( Rivalta Scrivia ); Alessandria ( Casello Tortona ); Asti ( casello uscita est ); Torino ( Orbassanno Grugliasco ); Torino ( Interporto ); Genova ( Porto tutti i varchi ); Genova ( casello Bolzaneto ); La Spezia ( Porto ); Cairo Montenotte ( SS. extra urbana ); Firenze ( casello Scandici ); Valdichiana ( casello uscita ); Arezzo ( casello uscita ); Livorno ( casello uscita ); Pontedera ( casello uscita ); Viareggio ( casello uscita ); Versilia ( casello uscita ); La Spezia ( casello uscita ); Danto Stefano ( casello uscita ); Barberino ( casello uscita ); San Benedetto ( casello uscita ); Porto S. Elpidio ( casello uscita ); Civitanova ( casello uscita ); Ancona ( S.S. 16 Km. 308,790 ); Pescara ( casello autostradale ); Orte ( uscita casello ); Roma ( uscita Fiano Romano ); Latina ( S.S. Pontina ); Frosinone ( casello uscita ); Anagni ( casello uscita ); Ferentino ( casello uscita ); Ceprano ( casello uscita );Teramo; Benevento ( casello Paolise ); Sarno ( casello uscita ); Nocera Pagani ( casello uscita ); Nocera Pagani ( casello uscita ); Battipaglia ( casello uscita ); Eboli ( casello uscita ); Sicignano ( casello uscita ); Padula ( casello uscita ); S. Severino ( casello uscita ); Salerno ( Porto ); Salerno ( Raccordo SA – RC ); Brindisi ( San Vito ), Brindisi ( terminal porto ); Taranto ( Raffineria ); Lecce; Polignano ( Complanare Polignano Monopoli ); Andria / Barletta; Foggia;  Potenza ( raccordo autostradale ), Lamezia Terme ( S.S.280 svincolo autostradale ); Rosarno ( casello uscita ); S. Onofrio ( casello uscita ); Olbia ( Porto ); Sassari; Cagliari ( Porto ); Oristano; S.S. 131; Catania ( vari posti in città e provincia); Palermo ( varie posti in città e provincia ); Castelvetrano, Siracusa; Agrigento ( S.S. 115 Licata – Gela e altri posti in provincia ) Trapani ( vari posti in provincia ).

Ratings & Reviews

No reviews yet. Be the first to write one!

Write a Review