Uiltrasporti: “Gli utili di FedEx confermano il nostro no a tagli e trasferimenti”

“FedEx ha chiuso il quarto trimestre fiscale con un utile netto in crescita di 1,13 miliardi di dollari, così come il suo fatturato salito a 17,3 miliardi di dollari rispetto ai 15,7 del periodo precedente. Con questi numeri FedEx insiste nel portare a termine il piano di ristrutturazione aziendale che prevede il licenziamento e il trasferimento delle lavoratrici e dei lavoratori che hanno contribuito a raggiungere queste brillanti performance”. Così la Uiltrasporti su quanto diffuso ieri dalla FedEx.

“Questi dati confermano e rafforzano la nostra richiesta di trovare soluzioni che evitino tagli e trasferimenti – prosegue la Uiltrasporti –  Attendiamo il giorno 4 luglio, data dell’incontro fissato presso il Ministero del Lavoro, per trovare soluzioni con il Ministro Di Maio che scongiurino il pericolo di una fusione FedEx TNT basata sull’abbattimento del costo del lavoro. La fusione di FedEx e TNT deve essere una opportunità di crescita reale per l’azienda, per i lavoratori e per il Paese”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *