UNATRAS: Irricevibile proposta Lupi, proclamiamo stato di agitazione!

Dopo essersi riunite in data odierna, martedì 11 novembre 2014, le associazioni che si riconoscono in UNATRAS dichiarano di ritenere irricevibile la proposta di modifica dell’articolato normativo consegnata loro dal ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Maurizio Lupi.
In essa – recita una nota pubblicata sul sito web di Conftrasporto – viene stravolto l’impianto della disciplina dei costi minimi (ex art. 83bis), quale elemento di salvaguardia del principio di sicurezza. Vengono inoltre inseriti elementi che riguardano altre questioni che dovrebbero invece essere oggetto di un progetto di riforma complessivo del settore dell’autotrasporto merci, da approfondire con le associazioni. Le scriventi associazioni credono invece sia necessario ripartire dal contestuale rafforzamento dell’Albo nazionale degli autotrasportatori, con l’effettivo trasferimento delle competenze, quale strumento indispensabile per garantire la legalità ed il rispetto delle regole, elementi essenziali per discutere di liberalizzazione del settore pertanto, stante la situazione, le associazioni di UNATRAS proclamano lo stato di agitazione della categoria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 3 =