Uno Stralis Abarth Limited Edition per l’azienda di logistica Matricardi

Si è svolta sabato 12 maggio, presso la sede della società del cliente, la consegna di uno Stralis AS 440S57 TP ABARTH alla Matricardi, azienda di Montecosaro (MC), specializzata nell’offerta di servizi logistici di alto livello per il trasporto di carichi completi e groupage, alla presenza di Giuseppe e Ippolito Matricardi, rispettivamente Direttore Commerciale e Amministratore della società, Paolo Mancini, Direttore Operativo e, in rappresentanza di Iveco, Gianpiero Vitale, Heavy Line District Manager.

 

Il veicolo consegnato è uno dei 124 realizzati nell’ambito del progetto Stralis Abarth Limited Edition, che ha voluto unire due leggende, l’IVECO Stralis XP TCO2 Champion e la mitica Abarth 124 Spider (della quale il numero di esemplari prodotti richiama il nome) per creare un mezzo performante ed “emozionale” a beneficio di chi, nella vita come nel lavoro, non ama passare inosservato e vuole un veicolo che sappia incarnare, a partire dalla decorazione esterna fino al cuore, tutte le caratteristiche che la casa dello Scorpione rappresenta.

Il veicolo trae ispirazione anche dallo Stralis XP Abarth ‘Emotional Truck’, un mezzo prodotto in un unico esemplare come speciale tributo alla partnership tra IVECO e la squadra dello Scorpione. La versione ‘Emotional Truck’ celebra le prestazioni raggiunte dal Nuovo Stralis XP, il veicolo più affidabile e a basso consumo attualmente presente sul mercato, progettato per massimizzare l’affidabilità, ridurre le emissioni di CO2 e i Costi Totali d’Esercizio (TCO).

L’equipaggiamento prevede il kit Scorpion Pack, che include volante e tappetini personalizzati, i sedili autista e passeggero con rivestimento in pelle e il logo Abarth, nonché la targhetta identificativa Limited Edition, oltre a tutte le dotazioni già peculiari dello Stralis XP.
Spinto da un motore Cursor 13, che sprigiona un potenza di 570 CV, unisce al cambio Hi-Tronix un sistema di trazione integrata Hi-Cruise, fondato sulla tecnologia GPS che, sincronizzando perfettamente topografia e sequenza e selezione delle marce, permette una strategia di guida anticipativa, che ottimizza i consumi e migliora ulteriormente la funzione Eco-Roll. Si dimostra, così, un camion in grado di soddisfare pienamente sia gli autisti, supportandoli con una tecnologia che rende il loro lavoro più semplice e permette loro di concentrarsi maggiormente sulla sicurezza invece che sulla routine di guida, sia i gestori di flotte, per la consistente riduzione dei consumi e la maggiore affidabilità nel lungo periodo.

La livrea del camion, che il progetto originario del Centro Stile Abarth prevedeva rossa e bianca, è stata personalizzata secondo i colori sociali per uniformità con gli altri mezzi.

Il veicolo sarà utilizzato per coprire prevalentemente la tratta tra Toscana e Marche e andrà ad implementare una flotta di circa 150 mezzi, che il cliente mantiene aggiornata attraverso un continuo rinnovamento dei mezzi, manifestando tutta l’attenzione posta al tema del rispetto dell’ambiente, in pieno accordo con quella che è la politica IVECO, volta a fare della sostenibilità un valore guida per le proprie azioni e attività.

La Matricardi ha preso vita nel 2005 da una precedente società fondata da Giuseppe e Rossana Matricardi, con l’obiettivo di creare una realtà finanziariamente più solida e la volontà di essere non più semplice fornitore per il cliente ma vero e proprio partner di business. Oggi l’azienda conta su un circuito di 14 centri operativi collegati, per garantire un servizio capillare sulle otto regioni servite.

Per finalizzare il suo acquisto si è rivolta alla concessionaria IVECO di riferimento, la Adriacar di San Giovanni Teatino (Ch), che assiste e supporta i clienti delle provincie di Chieti Nord, Pescara, Teramo, Ascoli Piceno, Fermo, Macerata ed Ancona, offrendo esperienza, efficienza e servizi che spaziano dall’allestimento ai finanziamenti, fino ai programmi di manutenzione ed assistenza, con una rete di 17 officine autorizzate a supporto e due di proprietà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *